Un semplice test medici per tutte le infezioni

21 05 2015

Ricercatore Università di Toronto utilizza la nuova tecnologia a rapida diagnosi e fornire il trattamento mirato

 

La tecnologia sarà pronta per i medici di utilizzare per la routine test circa un anno, dice Samir Patel (foto di Gerda attraverso Flickr)

Se tu stai tornando dall'estero con una febbre, il medico probabilmente si testerà per malaria. Darò più campioni di sangue al laboratorio, e se i risultati sono inconcludenti, ti faccia ancora un altro turno di prove.

Ma i ricercatori dell'Università di Toronto sono fast-tracking questo processo con nuova tecnologia. Con un campione, possono rapidamente e accuratamente diagnosticare un paziente e consigliare un trattamento mirato contro eventuali batteri o virus.

"Con questa nuova tecnologia ci possiamo razionalizzare ordinazione 30 diversi test. Appena possiamo ordinare un test e identificare l'agente patogeno – che si tratti di febbre dengue, Virus del Nilo occidentale, Virus chikungunya, o un nuovo virus o batteri,"ha detto Samir Patel, professore presso il dipartimento di U di T di medicina di laboratorio e pathobiology.

Utilizzando quello che viene chiamato Next Generation Sequencing,Patel prende il campione di un paziente e analizza il suo codice genetico. Sua squadra poi corrisponde al codice di un database di migliaia di batteri e virus, interpreta i dati complessi e fornisce una diagnosi.

 

"I nostri test corrente può essere costoso, consumando il tempo e non sempre precisa,"ha detto Patel (nella foto a destra). "Next Generation Sequencing rivoluzionerà il campo di microbiologia. Con le informazioni fornisce che noi possiamo ottimizzare il trattamento del paziente."

Questa tecnologia inoltre elimina la necessità di lunghe congetture. Per esempio, Se un paziente di Ontario ha una febbre e un forte mal di testa durante l'estate, medici sarebbe normalmente test per il virus del Nilo occidentale. Ma i risultati dei test sono frequentemente negativo. Invece di speculare, medici ora possono lasciare computer ad alta potenza Scopri cosa c'è nel campione.

"Dr. Lavoro di Patel nella scoperta del patogeno mira a fornire un one-stop-shop che può sicuramente determinare gli organismi causativi in gravi infezioni come la meningite e l'encefalite,"ha detto Vanessa Allen, capo della microbiologia medica in Ontario Public Health. "Questo ha il potenziale per rivoluzionare il modo che consegniamo diagnostica microbiologia per una migliore cura del paziente".

 

Patel, un microbiologo clinico, ha iniziato a utilizzare questa tecnologia per il programma di scoperta di agente patogeno al Ontario Public Health in 2012. L'obiettivo del programma è quello di diagnosticare casi difficili e rapidamente e con precisione identificare batteri e virus che potrebbero causare un'epidemia.

Durante lo scoppio, Patel potrebbe anche tenere traccia da dove provengono gli insetti e come si stanno evolvendo. Altri hanno utilizzato il sequenziamento di prossima generazione per identificare e rintracciare specifici ceppi di Ebola in Africa occidentale.

"Dovrebbe qualsiasi focolaio si verificano in Ontario, abbiamo potuto testare campioni, identificare i batteri o virus che causa lo scoppio e monitorare la diffusione mediante un processo sistematico,"ha detto Patel. "Possiamo anche vedere come contagioso è un virus o batteri, e se ceppi simili stanno circolando attraverso altre parti del mondo."

Patel predice che la tecnologia sarà pronta per i medici da utilizzare per il test di routine in circa un anno.

"Il programma aiuterà a diagnosticare i pazienti che hanno risultati inconcludenti test di routine, e migliorerà anche la risposta di sanità pubblica a un focolaio in Ontario. Un sacco di volte che siamo in una modalità reattiva, ma questa è un'area dove siamo sempre davanti al gioco".

 

Di Katie Babcock

 

News.utoronto.ca [en línea] Toronto (PUÒ):News.utoronto.caa, 21 nel maggio del 2015 [Ref. 22 Aprile di 2015] Disponibile su Internet:http://News.utoronto.ca/One-Simple-Medical-test-all-infections



Essi mostrano che una singola biopsia è insufficiente per determinare il trattamento del cancro del polmone

18 08 2014

Los resultados del estudio suponen ONU cambio en el desarrollo de fármacos inhibidores del gen llamado MET, Vinculado al cancro de pulmón de peor pronóstico.

Uno studio dell'Hospital del Mar, guidati da Edurne Arriola nel servizio di oncologia dell'ospedale del Mar e coordinatore dell'unità funzionale del cancro polmonare ha dimostrato che una singola biopsia è insufficiente per determinare con precisione questo gene e stabilire il trattamento più appropriato. Questi risultati rappresentano un cambio di strategia che è stata finora utilizzato per la progettazione di studi clinici con inibitori MET e un passo avanti nella conoscenza del cancro polmonare e la personalizzazione del trattamento.

 

Il lavoro è stato presentato al 50 ° Congresso della società americana di oncologia clinica (ASCO) con gli altri 12 studi di ricercatori dell'Hospital del Mar. L'incontro che si terrà a Chicago (Stati Uniti) fino al 3 Giugno è uno dei più importanti del mondo e ha incontrato più di 25.000 specialisti in oncologia.

 

A differenza della chemioterapia, che attacca le cellule tumorali, focus terapie mirate su geni specifici blocco legate allo sviluppo di tumori. Il gene MET è un gene coinvolto nella proliferazione e migrazione cellulare in una vasta gamma di tumori umani. Lo sviluppo di farmaci per bloccarlo, come inibitori della MET, È una delle terapie per fermare il processo cancerogeno.

 

Questa strategia personalizzata richiede una conoscenza molto precisa di tutte le mutazioni e le anomalie del tumore a livello molecolare.

In questo studio i ricercatori hanno analizzato 127 campioni di 120 pazienti affetti da cancro del polmone, maggior parte (90%) adenocarcinomi, con un'età media di 66 anni. I campioni provenivano da diverse parti del tumore e i ricercatori hanno analizzato l'espressione e l'amplificazione - la quantità di ripetizioni- Il gene MET, aspetti coinvolti nello sviluppo del tumore. I risultati hanno mostrato differenze in termini di caratterizzazione dell'attività del gene secondo l'origine della biopsia.

 

Questi dati implicano che la determinazione di MET, per progettare un'appropriata terapia necessaria, Può essere fuorviante se si basano sullo studio di una singola biopsia, che è quello che facciamo solitamente con il cancro polmonare. Abbiamo bisogno di altri strumenti che ci aiutano a predire lo stato incontrato in un tumore, marcatori sierici come, marcatori più specifici in tumori, o test di Imaging metabolico“, spiega Edurne Arriola.

 

Questa conclusione può avere un impatto immediato sulla progettazione degli studi clinici con farmaci volti a bloccare l'attività del MET, soprattutto nella scelta dei pazienti più appropriati per trarre beneficio dal trattamento.

 

Essi hanno recentemente fallito due prove con inibitori MET e questo potrebbe essere dato che gli studi di marcatore MET effettuati con una singola biopsia. Dovrebbero rivalutare i criteri di selezione dei pazienti per ricevere queste terapie“, ricercatore mira.

 

Inoltre, Questa ricerca potrebbe essere applicata a tumori situati in altre parti del corpo.

 

In altri tumori erano anche tumori gastrici o glioblastomi sono test MET e quindi inibitori, Anche se non abbiamo dati sull'eterogeneità di questo tumore, È molto probabile che i risultati saranno simili al cancro del polmone“, spiega il ricercatore.

 

È la sfida che attende ora i ricercatori “identificare un biomarcatore che ci permetterà di sapere quali pazienti beneficiano di un MET inibitori e che non sono, al fine di meglio definire e personalizzare i trattamenti, tenendo conto che una piccola biopsia non rappresenta la condizione generale del tumore“, conclude Edurne Arriola.

 

Cancro del polmone è il più frequente nel mondo, con circa 1.400.000 nuovi casi all'anno. In Spagna, rappresenta la 16,6% di tutti i tumori tra gli uomini e le 7,6% tra le donne. Tra il 80-90% dei tumori polmonari si verificano nei fumatori o in persone che hanno smesso di fumare recentemente. L'adenocarcinoma è un tipo di cancro al polmone che rappresenta circa il 40% dei tumori polmonari e spesso appaiono più tra le donne e individuare nelle zone più periferiche dei polmoni.

 

 

 

 

Parcdesalutmar.cat [en línea] Barcellona (ESP): parcdesalutmar.cat, 18 de agosto de 2014 [Ref. 02 nel giugno del 2014] Disponibile su Internet:http://www.Parcdesalutmar.cat/ es_noticies/view.php?ID = 385



Trovare il punto debole di malaria completo

17 03 2014

Innovativo sistema di imaging per tenere traccia di infezione malarica di cellule del sangue in tempo reale è stato creato da una collaborazione catalizzata dal completo Università fisica della medicina iniziativa.

Dopo oltre un decennio di ricerca nella malaria, biologi Dott. ssa Teresa Tiffert e Dr Virgilio Lew presso il dipartimento di fisiologia, Sviluppo e neuroscienze trovato i loro sforzi per osservare una tappa fondamentale del ciclo di infezione gravemente ostacolato dai limiti della tecnologia disponibile. Un'innovativa collaborazione con fisico Dr Pietro Cicuta presso il laboratorio Cavendish e specialista di bio-imaging Professor Clemens Kaminski nel dipartimento di ingegneria chimica e biotecnologia è ora producendo nuove intuizioni in questa devastante malattia.

Sotto attacco

La malaria è causata da parassiti trasmessi all'uomo attraverso le punture di zanzare infette. Secondo il rapporto di Malaria del mondo 2011, c'erano circa 216 milione casi di malaria che causano una stima 655,000 morti nel 2010. Tiffert e Lew stabilito il loro laboratorio di malaria in Cambridge nel 1999 per indagare la forma più mortale del parassita, Plasmodium falciparum. Diventando sempre più resistenti ai farmaci disponibili, Questa specie è in particolare un crescente problema di salute pubblica.

Loro fuoco corrente è un misterioso passaggio del ciclo di vita di P. falciparum, che si verificano all'interno del flusso sanguigno di umano infetto. I parassiti, in questa fase chiamata merozoiti, fissare e immettere i globuli rossi (Globuli rossi) sviluppare e moltiplicare. Dopo due giorni, i merozoiti nuovi vengono rilasciati e infettano RBCs limitrofi. Per diversi giorni, Questo processo si amplifica il numero di parassitizzate globuli rossi e provoca sintomi gravi e potenzialmente letali negli esseri umani.

"Una quantità enorme di ricerca è dedicata alla comprensione del processo di penetrazione di RBC,"ha detto Tiffert. "L'attenzione di molti sforzi del vaccino è le molecole sulla superficie del parassita sia eritrociti che sono strumentali nel riconoscimento e penetrazione. La nostra collaborazione con Clemens ha sviluppato nuovi approcci di imaging per indagare cosa succede nelle cellule dopo l'invasione. Ma la fase di pre-invasione, Quando un merozoite contatti prima una cella mirata per invasione, rimase un mistero profondo. La nostra ricerca indica che questa fase è assolutamente fondamentale nel determinare la proporzione di cellule che saranno infettati in un individuo".

Per invasione si verifichi, la punta del merozoite deve essere allineato perpendicolarmente alla membrana di RBC. Tiffert e Lew si stanno concentrando su come questo allineamento viene circa, che ha dimostrato una formidabile sfida tecnica. "I merozoiti sono solo nel flusso sanguigno per meno di due minuti, dove essi sono vulnerabili agli attacchi del sistema immunitario dell'ospite, prima di entrare in un RBC. Per indagare cosa sta succedendo a noi dovete registrare tantissime sequenze pre-invasione e penetrazione ad alta velocità, utilizzando ad alto ingrandimento e variabile concentrandosi in tre dimensioni. E la vera sfida è avere il microscopio sulle impostazioni giuste ed essere registrazione esattamente il momento quando è scoppiata una cellula infetta e rilasciato merozoiti – qualcosa che è impossibile prevedere,"ha detto Tiffert.

Tecniche utilizzate dai ricercatori precedenti hanno prodotto alcune registrazioni utile di questo processo che si verificano nella cultura, ma da queste emerge un quadro sorprendente. "Il contatto del merozoite con RBC suscita cambiamenti di forma vigorosa nella cella, non visto in altri contesti,"ha detto Lew. "Sembra chiaro che questo aiuta il merozoite si orientano correttamente per la penetrazione, perché tutto il movimento si arresta non appena questo accade. Il parassita è in qualche modo sempre RBC per aiutarlo a invadere."

Immagine anteprima YouTube

Un approccio collaborativo

Cicuta, Docente universitario coinvolto nella fisica di medicina iniziativa di università – che riunisce i ricercatori che lavorano all'interfaccia di scienze fisiche, Scienze della vita e scienze cliniche – ha incontrato il trio per caso tre anni fa. Capì che avrebbe potuto usare il suo background in fisica fondamentale per pioniere di un nuovo approccio alla malaria di comprensione. "È stato un graduale passaggio per me applicare ciò che ho imparato in fisica alla biologia,"ha detto. "Dal punto di vista fisica, RBC membrane sono un materiale. Questo materiale è molto morbido e subisce deformazioni e fluttuazioni, ed ero interessato a capire i meccanismi coinvolti durante l'infezione di malaria."

Attingendo alla sua esperienza nello sviluppo di tecniche sperimentali, Cicuta ha collaborato con Tiffert, Lew e Kaminski al pioniere di un sistema di imaging completamente automatizzato che spinge i confini dell'imaging cellulare dal vivo, Abilitazione singoli globuli rossi e merozoiti essere osservata durante tutto il processo di infezione. La ricerca è stata finanziata dalla biotecnologia e Consiglio di ricerca di scienze biologiche, ingegneria e Physical Sciences Research Council.

"Questo microscopio può non solo correre da solo per giorni, esso può svolgere tutti i compiti che altrimenti sarebbe fare un essere umano. Può rimettere a fuoco, possono trovare cellule infette e zoomare, e quando rileva un rilascio di parassiti può cambiare la modalità di formazione immagine andando in un'acquisizione elevato frame rate. E quando ha finito il rilascio può cercare intorno nella cultura di trovare un'altra cella per monitorare automaticamente,"ha detto Cicuta. "Vogliamo anche integrare una tecnica chiamata una trappola ottica, che utilizza un raggio laser per afferrare le cellule e posizionarli, così possiamo consegnare i parassiti alle cellule di noi stessi e vedere come essi invadere."

"Finora, Siamo stati in grado di raccogliere oltre 50 video di infezioni, che mio dottorando Alex Crick ha elaborato per mostrare chiaramente che i globuli rossi subiscono grandi cambiamenti nella forma quando i merozoiti toccano. Abbiamo anche visto cambiamenti di forma molto strana appena prima che i parassiti uscire le cellule, e vogliamo vedere se questo ha un cuscinetto sulla capacità di parassiti di infettare cellule successive."

Durante lo sviluppo del microscopio, il team ha scoperto la variabilità nel modo in cui che i globuli rossi infetti comportano prima che irrompono. "È importante sapere che non c'è solo una storia. L'unico modo per scoprirlo è quello di guardare molte cellule, che questo sistema permette,"ha detto Lew. "È un nuovo livello di dati che permette di ottenere risultati significativi sperimentalmente, e comprendere meglio le diversità dei merozoiti,"Cicuta aggiunto.

Utilizzato in combinazione con altri strumenti quali indicatori fluorescenti e strumenti biologici molecolari, la nuova tecnologia permetterà Tiffert e Lew per testare le loro ipotesi circa la fase di pre-invasione della malattia. Essi sperano di determinare le fasi critiche, che potrebbe fornire indizi su come fermare un'infezione. "Questo microscopio è uno straordinario strumento nuovo che ha il potenziale per l'utilizzo attraverso un enorme campo di problemi biologici che coinvolge interazioni cellulari,"ha spiegato Lew.

"Può fornire un percorso per progettare farmaci antimalarici efficaci, riducendo l'efficienza invasiva e diminuendo la mortalità,"ha detto Tiffert. "L'automazione che abbiamo raggiunto con questo microscopio sarà anche molto importante per la futura sperimentazione di vaccini e farmaci la malaria,"aggiunto Cicuta.

 

Un'iniziativa visionaria

"La fisica della medicina iniziativa è stato essenziale per il nostro lavoro,"ha detto Cicuta. L'Università ha formalmente istituito l'iniziativa nel mese di dicembre 2008 attraverso l'apertura di una nuova struttura di ricerca appositamente costruito adiacente al laboratorio Cavendish, finanziato dall'Università and The Wolfson Foundation. L'obiettivo è quello di abbattere le barriere tradizionali che hanno teso a limitare le interazioni tra i ricercatori nelle scienze fisiche e biomediche.

"Ho incontrato miei collaboratori attraverso un simposio di fisica della medicina, e il nuovo edificio è l'unico posto nell'Università dove questo tipo di ricerca può essere fatta,"aggiunto Cicuta. "È impostato per una manipolazione sicura degli organismi biologici pericolosi come P. falciparum, e ha anche i servizi progettazione hardware per nostri microscopi avanzati. Questo lavoro è emozionante perché è interdisciplinare. Applicando la fisica alla conoscenza biologi hanno sviluppato per molti anni, possiamo fare progressi molto veloci."

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare Jacqueline Gargetpresso la sede di Università di Cambridge di relazioni esterne e comunicazione

 

Cam.ac.uk [en línea] Cambridge (REGNOCam.ac.ukcam.ac.uk, 17 Marzo di 2014 [Ref. 06 de febrero de 2013] Disponibile su Internet: http://www.cam.AC.UK/Research/features/Finding-malaria completo - debole - spot



Dimenticare gli esami medici inutili

12 09 2013

Imparare circa check-up effettuato eccessivamente anziani di 50 anni e probabilmente non è necessario se sono sani

Más allá del costo, algunas pruebas revelan resultados anormales, incluso en ocasiones cuando el paciente está bien.

Oltre il costo, alcuni test mostrano risultati anomali, anche in occasioni quando il paziente è ben.

 

È diventato un'abitudine di frequenza sorprendente, la costante applicazione di esami e prove –prima chiamate “diagnostico ausiliario”–, non solo per escludere o confermare quello che i clinico sospetti, ma anche come un primo approccio alla diagnosi, ignorando le tradizionali manovre basate interrogatorio e l'esame fisico. Non solo che, È comune, ora che è non solo il medico che li chiedono, ma il paziente stesso che lo suggeriscono.

Questo non è solo limitato al laboratorio e test di Imaging, È anche applicabile per diversi tipi di procedure ai fini del trattamento.

Con la pubblicità che nei giorni scorsi ha ricevuto interventi di sangue con motivi di prevenzione, vale a dire, praticato in persone sane, ma con il rischio di malattia, Era tempo di informare i medici, pazienti e istituzioni coinvolte nell'assistenza sanitaria, i vantaggi e gli svantaggi di questo modo di agire e di inutilità e pericoli di alcuni test e procedure mediche.

Così esso è considerato come la Fondazione della società americana di medicina interna (ASSISI) e l'importante rivista dedicata alla difesa del consumatore, Consumer Reports, attraverso la campagna “Choosing Wisely” (Scegliere saggiamente), lanciato all'inizio dell'anno scorso.

Così essi sono stati analizzati più di 130 prove e procedure per 25 associazioni di specialisti che hanno più di 725 migliaia di membri, 90 Questi test sono stati aggiunti solo tre mesi fa.

A questo scopo diverse liste di varie specialità che includono test rispettato, trattamenti e servizi che sono inutili o almeno sua rilevanza dovrebbe essere discussa tra medico e paziente.

Secondo la Fondazione, lo scopo di questa iniziativa è quello di mantenere solo quelle prove che:

-Sono sostenuti da prove.

-Non duplicare altri test o procedure.

-Non causano danni.

-Sono veramente necessari.

 

Stress test

Come un eccellente esempio di uno dei procedure inutili, è il famoso stress test, parte della “check-up” offerta diversi ospedali e cliniche e che viene esercitato su un tapis roulant mentre controlla il lavoro del cuore. Potrebbe essere un test di utilità nelle persone che hanno sintomi che indicano un problema di cuore, ma non in quelli che sento bene e sono asintomatiche.

In tutto il 15 per cento delle occasioni, il test di stress suggerisce problema cardiaco quando ci (falso positivo), che può portare non solo a irrequietezza e l'ansia, ma anche per l'apparente necessità di ulteriori procedure, alcuni di essi possono comportare il rischio (P. Skerrett, Salute di Harvard).

 

Prove e procedure inutili

Qui sotto c'è una selezione di test e procedure inutili, estratte dagli elenchi menzionati da Harvard salute lettera, Maggie Fox, NBC News, Forbes. Pharma & Assistenza sanitaria:

-Per sinusite acuta, non ordine CT (TC) seni o prescrivere indiscriminatamente antibiotici.

-Non inviare i raggi x mal di schiena gocce durante il primo 6 settimane, a meno che non ci sono segni evidenti di compromesso neurologico.

-Nessuna radiografia - o altre immagini- nel caso di mal di testa (mal di testa) hassle-libero.

-Per non ripetere la rilevazione di cancro del colon e dritto (con qualsiasi metodo) up 10 anni dopo una colonscopia - alta qualità- negativo nei soggetti a rischio medio.

-Non effettuare test di imaging cardiaco in pazienti a basso rischio.

-Non indurre consegna o effettuare il taglio cesareo prima della 39 interi mesi di gravidanza, Se non c'è una ragione medica per questo.

-Non alimentare il tubo per i pazienti con demenza avanzata.

-Annuale in donne sopra PAP non è richiesto di 30 anni o meno di 21, Se non c'è stato un risultato anormale preventivo.

-La rilevazione dell'osteoporosi da qualsiasi donne sotto esame radiografico non è richiesta di 65 anni o meno uomini di 70.

-Non eseguire una tomografia computata in bambini con un leggero colpo alla testa.

-Elettroencefalografia in pazienti con cefalea ricorrente non è richiesto.

-Non usare soluzioni con antibiotici in caso di congiuntivite.

-Scansioni non sono utile tipo PET o gatto per rilevazione del cancro nelle persone sane.

Nelle parole del dottor Christine Cassel Presidente e CEO della Fondazione Assisi: “Milioni di persone sono sempre più consapevoli che, salute cura riguarda, più non è necessariamente migliore”.

Da: Riforma agenzia Enrique Goldbard

 

laopinion.com [en línea] Il Angeles, CA (STATI Ulaopinion.comA): laopinion.com, 12 de septiembre de 2013 [Ref. 6 de septiembre de 2013] Disponibile su Internet: http://Skip-test-medici-inutili www.laopinion.com/



Test HIV a casa: un importante passo in avanti nella lotta del AIDS

16 07 2012

La food and drug administration (FDA) degli Stati Uniti ha approvato per la prima volta un test a casa per la rilevazione del virus HIV.

La prueba involucra tomar una muestra de saliva y en menos de 40 minutos produce resultados.

La prueba involucra tomar una muestra de saliva y en menos de 40 minutos produce resultados.

 

Analisi, chiamato OraQuick, requiere tomar una muestra de saliva con un hisopo y puede producir resultados en entre 20 e 40 minuti.

Tal como señalan los expertos, se espera que mucha más gente, que de otra forma no se sometería al análisis, pueda detectarse la infección en la comodidad y privacidad de su hogar.

Los Institutos Nacionales de Salud (NIH) de Estados Unidos calculan que de los 1,2 millones de personas en ese país que son VIH positivas, 20% no sabe que está contagiado con el virus.

Y estas personas, dice el organismo, están desempeñando de forma inadvertida un papel importante en la propagación del virus.

En Estados Unidos unas 50.000 personas resultan contagiadas con VIH cada año.

Tal como expresó la FDA, se espera que la prueba, que podrá comprarse en unas 30.000 tiendas y farmacias, llegue a esas personas.

 

Controversia

Desde hace décadas varias organizaciones y expertos habían pedido la aprobación de un análisis casero.

Pero el asunto había causado amplia controversia.

Debido al estigma que desde un principio ha rodeado a la epidemia de VIH/sida mucha gente sigue pensando que someterse a una prueba es exponerse públicamente a ser catalogado de formas no deseadas.

Otros piensan incorrectamente que el contagio de VIH sigue siendo una sentencia de muerte y, Esso è pertanto, “es mejor no saber”.

Pero los estudios han demostrado que una persona contagiada que toma tratamientos antirretrovirales, no sólo puede vivir una vida larga y normal, sino también tiene 96% menos riesgo de propagar el virus a otro individuo.

Los críticos también expresaban que un análisis casero no ofrecería a una persona el apoyo necesario tras conocer que estaban contagiada.

Pero tal como señala Tom Donohue, director y fundador de la organización Who’s Positive, quien ha estado abogando por la aprobación de una prueba casera durante décadas, el análisisempoderaráa muchos individuos.

 

Poder individual

Este tipo de prueba rápida que se lleva a la casa no ha estado exenta de debateexpresa el funcionario.

Pero para poder convertirnos en la generación que puso fin al VIH/sida, debemos avanzar y utilizar nuevas formas de empoderar a la gente para conocer su condición”.

Una prueba casera colocará poder en las manos de una persona que desea conocer su estatus para decidir dónde se la hará, a quién le informará y cómo se lo dirá”, Aggiunge.

La FDA subraya, Tuttavia, que el análisis no es 100% preciso y, Esso è pertanto, sigue existiendo la necesidad de someterse a pruebas en clínicas médicas para confirmar los resultados.

Los ensayos clínicos del análisis casero mostraron que éste puede detectar con 99,9% de precisión a los individuos que no tienen el virus.

Tuttavia, entre los que sí son VIH positivos el resultado es 92% preciso.

Anche, tal como informó el doctor Jonathan Mermin, director de la unidad de VIH de los CDC, las personas que reciban un resultado negativo deberán repetirse la prueba tres meses después ya que éste es el tiempo que tardan en desarrollarse los anticuerpos del VIH que pueden ser detectados por un análisis.

La empresa que produce la prueba, OraSure Technologies, no ha dicho cuál será el costo del equipo pero confirmó que su precio será menor a US$60.

Asimismo expresó que el equipo incluirá una línea telefónica abierta 24 horas para ayudar al usuario y será dirigida a grupos de alto riesgo, incluidos hombres homosexuales, negros, hispanos y adultos sexualmente activos.

La FDA aprobó el análisis para uso de personas de 17 años o más y se espera que esté disponible en el mercado estadounidense en los próximos meses.

 

Bbc.co.uk [en línea] Londres (REGNO UNITO): bbc.co.uk, 16 de julio de 2012 [Ref. 04 nel luglio del 2012] Disponibile su Internet: http://www.bbc.co.uk/mundo/noticias/2012/07/120704_vih_prueba_casera_men.shtml



Gli scienziati confermano quel tocco schermi di smartphone in grado di rilevare biomolecole

23 01 2012

Avanzare nella ricerca, gli scienziati parlano di un futuro dove tocco schermi come gli smartphone potrebbero essere in grado di eliminare il tempo nelle sale d'attesa medici o anche la possibilità di rilevare tumori. La tecnologia del touch screen può essere utilizzata per il rilevamento di materia biomolecolare come fatto nei test medici.

Così un gruppo di ricercatori hanno confermato la Advanced Institute of science and technology in Corea (KAIST). Secondo Hyung-gyu Park, Chi condotto lo studio:

“Tutto è iniziato dall'idea che il touch screen funziona attraverso il riconoscimento di segnali elettronici dal tocco del dito, così la presenza di proteine specifiche del DNA sono noti anche.”

Secondo i ricercatori, touch screen di smartphone, Lavoro PDA o compresse per la rilevazione dei carichi elettronici del corpo dell'utente sullo schermo. In questo modo, biochimici come le proteine e molecole di DNA hanno anche questi carichi elettronici specifici.

Gli esperimenti effettuati dal team ha mostrato che questi schermi potrebbe riconoscere l'esistenza e la concentrazione di molecole di DNA, quale sarebbe il primo passo per un giorno che erano in grado di utilizzare per effettuare gli esami medici.

“Abbiamo confermato che toccano gli schermi sono in grado di riconoscere le molecole di DNA con quasi un 100% precisione, quasi nello stesso modo che si avrebbe un'apparecchiatura medica convenzionale. Questa uguaglianza credere che è possibile con le proteine.”

“Ci sono proteine, conosciute nel mondo medico come quelli che vengono utilizzati per diagnosticare il cancro al fegato... potrebbe essere in grado di visualizzare lo stato del fegato del paziente.”

Il passo successivo, secondo i ricercatori è lo sviluppo di un tipo di film nei materiali reattivi che possono identificare specifiche sostanze biochimiche, probabilità nella speranza che ciò consentirà il touch screen riconoscere i diversi materiali biomolecolare.

Sia come sia possibile, è un primo passo. Come essi stessi spiegano, Nessuno sarà sangue o delle urine su uno schermo. Si è pensato che i campioni sarebbero stato posto in un sistema che poi sarebbe stata introdotta al telefono o in un modulo che a sua volta sarebbe collegato al telefono cellulare.

“in questo modo..., la posizione e la concentrazione del campione sarebbe riconosciuti nello stesso modo che riconosce il tocco delle dita.”

Professor Hyun Gyu Park (hgpark@KAIST.AC.Kr) Appartiene al dipartimento di ingegneria chimica e biomolecolare (Programma BK21), del KAIST, 291 Daehak-ro, Yuseong-gu, Daejeon 305-701 (Corea) http://bcbd.kaist.ac.kr

Alt1040.com [en línea] Madrid (Spagna): aALT1040.com 23 de enero de 2012 [Ref. 23 de enero de 2012] Disponibile su Internet:http://ALT1040.com/2012/01/cientificos-confirman-que-las-pantallas-TacTiles-de-Los-smartphones-pueden-detectar-biomoleculas



General Electric ha trascorso 100 milioni di dollari di innovare nella diagnosi e nel trattamento del cancro al seno

13 10 2011

General Electric Healthcare, con la collaborazione di diverse società di venture capital, Ha lanciato il programma di finanziamento Sfida Healthyimagination con un budget di 100 milioni di dollari per sviluppare e portare sul mercato idee innovative nella diagnosi precoce e medicina personalizzata del cancro al seno. Durante la presentazione del programma, il direttore generale della multinazionale, Jeff Immelt, Egli ha dichiarato che investirà oltre 1 miliardo di dollari oltre i prossimi cinque anni in r & d in nuove tecnologie e soluzioni per la diagnosi e il trattamento del cancro.

Sono ammissibili al finanziamento i ricercatori, imprenditori e imprese innovative nel settore della sanità. I vincitori, che saranno annunciati durante il primo trimestre del 2012, offerta l'opportunità di sviluppare un rapporto di affari con General Electric e quattro venture capital partners (Kleiner Perkins Caufield & Byers, Venrock, MPM capitale e Mohr Davidow ), Oltre a ricevere il finanziamento.

Una giuria di esperti internazionali - tra cui Andrew C. von Eschenbach, ex Commissario della FDA e direttore del National Cancer Institute negli Stati Uniti, e Michael J.. Wauwatosa duro, Vice Presidente e direttore della tecnologia di General Electric Healthcare - valutato innovazione, l'affidabilità e l'impatto dei progetti presentati.

Il periodo per la presentazione delle proposte è il 20 Novembre di 2011.

Biocat.cat [en línea] Barcellona (Spagna): Biocat.cat, 13 de octubre de 2011 [Ref. di 13 Ottobre di 2011] Disponibile su Internet:

http://www.biocat.cat/es/noticias/general-electric-destina-100-millones-de-dolares-para-innovar-en-el-diagnostico-y-tratamiento-del-cancer-de-mama



Progettazione virtuali pazienti per la diagnosi delle malattie

11 08 2011

Una enorme red de programas de ordenador creados por científicos de la Universidad de Manchester podría revolucionar la salud en todo el mundo, salvare vite e miliardi di euro di risparmio, Secondo un comunicato dell'istituzione accademica britannica. Il lavoro degli scienziati britannici è parte di un progetto di ricerca europeo denominato E il futuro della medicina (ITFoM), con una durata iniziale di 10 anni, cui obiettivo è quello di creare “Pazienti virtuali” -modelli di computer di individui - che potrebbero portare ad un futuro in cui ogni persona ha il proprio sistema sanitario individualizzato e su misura, A seconda della vostra genetica e la fisiologia.

Con questo sistema, medici in grado di acquisire una profonda conoscenza delle esigenze di salute di ogni paziente e di tutta la vostra storia medica in un istante, che consentirebbe loro di rapidamente e correttamente diagnosticare malattie, risparmio pazienti effetti collaterali potenzialmente letali delle prescrizioni cattive e l'erogazione di grandi quantità di denaro sui farmaci.

Insieme a scienziati dalla Universidad de Manchester Lavora un consorzio costituito da più di 25 le istituzioni accademiche e partner industriali con esperienza nel settore delle TIC, Scienze della vita, medicina e sanità pubblica. Come il progetto ha progredito, vi sono stati aggiunti nuovi partner, che lo rende uno dei più grandi sforzi collaborativi dal programma spaziale Apollo.

Modelli e scenari

Il progetto creerà modelli matematici utilizzando grandi quantità di dati che riguardano la conoscenza che ha fino ad oggi di come funzionano gli esseri umani. Ma non solo. Esso fornirà anche scenari, come per esempio, che cosa potrebbe accadere un paziente prendendo un farmaco particolare se si esce per eseguire tre volte alla settimana.

Attraverso il sequenziamento del genoma e informazioni cliniche, il modello generale sarà in grado di adattarsi alle particolari esigenze di salute di ogni individuo, compresi argomenti come le allergie, malformazioni congenite o loro attuali trattamenti.

Il primo obiettivo di ITFoM è di autorizzare ogni medico utilizzare il genoma individuale di una persona per essere informato su tutte le fasi dello sviluppo della malattia, attraverso la diagnosi, il trattamento e il follow-up.

Ma per rendere questo una realtà, un gran numero di innovazioni legate al mondo ICT che stanno già lavorando dovrebbe materializzarsi, come nuove tecniche per la valutazione dei dati del paziente e acquisizione veloce, archiviare ed elaborare dati dinamici in tempo reale nei modelli matematici che corrispondono ai pazienti reali o per sviluppare nuovi sistemi di apprendimento, previsione e informazioni, tra gli altri. Tutto questo sarebbe stato necessario fornire operatori sanitari e pazienti sulla conoscenza senza precedenti nel campo della salute e di trattamento.

Il ruolo dell'informatica nella sanità

"Medicina personalizzata realizzazione richiede fondamentali progressi nella scienza dei computer", dice Hans Westerhoff, il direttore della parte assegnata di lavoro per la Universidad de Manchester. Infatti, il programma ITFoM nasce dalla convinzione che, Sebbene le informazioni e l'informatica gioca un ruolo importante in molte aree scientifiche, commerciali, ancora non preso in considerazione il potenziale per rivoluzionare la medicina.

Il professor Hans Westerhoff crede che modelli di computer cambierà radicalmente il modo in cui viene fornita assistenza sanitaria. “Il sistema promette di essere unico e innovativo, perché la gente poteva accedere il proprio modello di salute. ITFoM fornirà modelli generali della persona umana nel suo complesso, che sarà utilizzato sia per effettuare una prevenzione personalizzata e alcuni orientamenti terapeutici, per identificare gli effetti collaterali dei farmaci. "I modelli saranno lì per aiutare a diagnosticare un problema particolare e soluzioni", dice.

"Questo è il primo sistema di tempo sulla base di informazioni tecnologie cerca di attenzione individuale sono combinati con le esigenze della genomica e della medicina", Hans Westerhoff concluso nell'istruzione che l'Università ha reso pubblica.

ARTICOLO CONVALIDATO LA SRA. CHIAMATE ALBA

Cronicaviva.com.pe[en línea] Lima (Perù): cronicaviva.com.pe, 11 di agosto 2011[Ref. 9 de agosto de 2011] Disponibile su Internet:

http://www.cronicaviva.com.pe/index.php/ciencia-y-tecnologia/15-ciencia-y-tecnologia/25507-disenan-pacientes-virtuales-para-diagnostico-de-enfermedades-