Il web 2.0 vicino a medici e pazienti

30 05 2011

Passare la tua richiesta e la cura per i pazienti è, senza dubbio, una professione professionale. Ma, come scienza progredisce e si espande la burocrazia, comunicare con persone in piedi sta diventando sempre più complicato per i medici. Qualcosa di semplice come tempo di ritardo della query, o come sensibili come evitare panico prima di un'epidemia, rappresenta una complicazione amministrativa a volte insormontabile: i pazienti in attesa ore inutilmente e non so se la sua influenza è grave o non.

Anche se può sembrare paradossale, nuove tecnologie della chiamata web 2.0, come blog o social network, potrebbe aiutare a riportare a pazienti e medici. Alcuni, personali, già utilizzato alcuni di questi mezzi di comunicazione per informare i pazienti dei progressi della consultazione o li raccomando sane abitudini. Per il momento, la maggior parte della popolazione non è pronta a ricevere queste comunicazioni. Ma, per i più piccoli, È naturale come parlare al telefono, e molto di più che la carta stampata.

È anche più comodo per il medico: solo con il tipo “Oggi sto andando con un'ora di ritardo” Potrebbe riferire alla 20 o 30 persone hanno menzionato che essi riorganizzare la mattina o, semplicemente, dominare il tuo imapaciencia. Naturalmente, Non è ancora possibile, perché non tutti hanno accesso ai social network sul cellulare (Infatti, molti, ma non usare). Ma ci sono già esperienze di questo tipo, e il suo progresso è inevitabile.

Ritardo in Spagna

“Questo sta per essere facendo progressi, Lo vogliamo o no; Progettiamo e avere un'idea di dove stiamo andando”, il medico sostiene ‘ Julio Mayol’ , chirurgo molto attivo sulla rete. “Professionisti [medica] Noi non possiamo aspettare che gli altri a farlo e poi dire che è sbagliato”. Tutti gli esperti sono d'accordo, in ogni caso, in quanto la Spagna è in ritardo nell'impianto di queste tecnologie medica.

Un'eccezione è Fernando Casado , medico di famiglia che ha in ‘ twitter’ un'estensione della query. “Si tratta di una normale query”, chiarisce, “uso ha un solo per comunicare con il 1.700 pazienti del mio contingente”. Indica che ci sono meglio o peggio giorno per appuntamento, Quando si va in vacanza o blog o attendibile pagine web consigliati. Anche, Perché no, discutere i loro punti di vista sull'industria farmaceutica, In questo modo: “Devi essere sempre aggiornato e prescrivere la penultima”.

Il medico Sposato avete l'indirizzo del tuo account sulla porta della query. La maggior parte va avanti senza sapere che cosa. “Ma il segmento che ho raggiunto, persone di mezza età o di formazione e di gioventù, che mi dice che li vestito”, il dottore dice. “Mi permette di mantenere il contatto con i pazienti di fuori dei limiti della query, ma non è in ogni caso un modo per risolvere casi specifici”, Aggiunge.

Tuttavia, e ci può essere la chiave per l'introduzione di queste tecnologie a livello ufficiale in futuro, Sì evitare molte query inutili, È non a causa di problemi di salute, ma puramente pratiche burocratiche. Molte persone di nomina, Si guardò la coda e ha perso la mattina solo per vedere, per esempio, che il medico di famiglia non può vaccinare voi contro la malaria, o per erogare un certificato per essere in grado di usare le armi.

Filtrare query

Risparmio di tempo, come il proprio contatto con il paziente, Può essere un'arma a doppio taglio. Ora un medico vede decine di pazienti al giorno, ma non tutti sono seri; Ci sono casi, come i sopra citati, essi vengono rapidamente risolti o derivare altrove. Che cosa accadrebbe se il filtro web e tutti coloro che arrivano sono gravi?, Forse 30 in un mattino? “Questo è qualcosa che dovrebbe essere preso in considerazione, così medici non respingono nuove tecnologie”, il medico sostiene Rafael Bravo , medico di assistenza primaria che già comunemente usato web 2.0 per comunicare con i loro pazienti.

Quando si condivide la query con un collega, per esempio, Questo medico utilizza Calendari di Google per indicare a quale giorno spetta a ciascuno, e così i pazienti possono prendere appuntamento il vostro. Sembra semplice. Infatti, Esso è. Ma “Questo movimento all'amministrazione è stato problematico”, punti.

Uno dei vantaggi degli strumenti web 2.0 è proprio questo: non è richiesto il supporto amministrativo. Sono libero e gratuito. Come Blog. Bravo, Infatti, gestisce uno dei più popolari, ‘ Quantunque non nocere ’. “Non sto usando qualsiasi strumento dell'istituzione, Noi non possiamo censurare”, dice. Che cosa è?, poi, il ruolo delle istituzioni nell'attuazione di questi strumenti? Il medico Mayol sostiene che “l'amministrazione dovrebbe facilitare la relazione, ma non può essere il leader di quel movimento”.

Una delle funzioni delle autorità pubbliche sarebbe “garantire la sicurezza e i diritti”, Secondo Mayol, che punti a un rischio: “Abbiamo bisogno di città, perché possiamo creare caste [dei pazienti]. Coloro che hanno più accesso a medici sono coloro che hanno accesso alla tecnologia più”. In ogni caso, Sembra che il dibattito pubblico dovrà aspettare per raggiungerci: “Amministrazione non imparato sul web uno punto e ora non è a conoscenza del web 2.0″, Remacha Bravo.

elMundo.es [en línea] Madrid (Spagna): eelmundo. es 30 nel maggio del 2011, [Ref. 27 settembre 2010] Disponibile su Internet:

http://www.elmundo.es/elmundosalud/2010/09/27/tecnologiamedica/1285569223.html


Azioni

Informazioni

Una risposta a “Il web 2.0 vicino a medici e pazienti”

31 05 2011
Chirurgia plastica Dr Herrero (06:58:51) :

D'accordo su tutto, Ci sono strumenti completamente personalizzabili per noi, ma, come sempre in Spagna pensano che i cambiamenti fanno pauroso e stiamo andando molto più lento rispetto ad altri paesi.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag : <"href ="" title = "" ""> <ABBR title = ""> <titolo sigla = ""> <(b)> <Citare BLOCKQUOTE = ""> <citare> <codice> <DateTime = ""> <EM> <i> <citare q = ""> <sciopero> <forte>